Torino: tre giorni di Giappone

Dal 7 al 9 settembre Torino ospita Picta Matsuri, un festival giapponese dove si parlerà, ovviamente e giustamente, di manga, anime, cosplay e fandom ad essi collegati, ma dove troveranno spazio espressioni e manifestazioni delle feste tradizionali del Paese del Sol levante, dal lancio delle lanterne alla pesca dei palloncini. Teatro di questo festival ricalcato su quelli presenti in Giappone lo Sporting Club di via Trofarello 10, in zona Lingotto, e ad organizzare il tutto l’associazione culturale BenTo, che vuole proporsi come punto di riferimento per le manifestazioni in tema a Torino.

Si parte venerdì 7 alle 19, con una conferenza stampa di presentazione dell’evento, un apericena con cibo giapponese, concerto di musica e poi un successivo lancio beneaugurale di lanterne giapponesi, come si fa nel Paese del Sol levante a fine estate. Sabato 8 si parte di nuovo alle 19, con una serata di musica e conclusione di nuovo con il lancio delle lanterne, mentre domenica si potrà passare tutta la giornata, a partire dalle 10, tra manga, anime e tradizioni giapponesi. Nel viale del circolo ci saranno bancarelle di cibo tradizionale, banchetti di artisti che realizzano creazioni originali su manga, anime e dintorni, tavole di disegnatori italiani in stile manga e l’area mercato con la vendita di fumetti, dvd e gadget sui maggiori successi di ieri e di oggi. Al mattino raduno del forum italiano sul popolare manga Naruto, mentre alle 15 del pomeriggio gara di cosplay. Molti gli ospiti, come Vittorio Pavesio, editore di fumetti d’autore e ideatore di Torino Comics, il doppiatore Ivo de Palma e la disegnatrice Samanta Scuri.

L’ingresso costa 5 euro e permette l’iscrizione all’associazione BenTo. Per ulteriori informazioni visitare il sito della manifestazione.

 



Link originale: http://www.articolotre.com



Scrivi commento

Commenti: 0